Crea sito

perchè

a quasi 23 anni dal primo libro scritto e pubblicato, dopo corsi di studio come studente, per poi diventare tutor e professore, oggi mi sento di dare il mio contributo a chi avrà pazienza, voglia e passione nello scrivere.

MotoreSociale è un termine che ho utilizzato spesso per spiegare come si può individuare una massa di persone che condividano bisogni e realtà, e si possa costruire un recito di cultura per avviare una nuova rivoluzione. Questo con la semplicità dell’applicare una semplice strategia. Quindi se fino ad ora ha funzionato, perché non farlo e lasciare qualcosa di mio anche quando non sarò più ospite o passeggero di questa meravigliosa terra?

A chiunque voglia contribuire verrà dato largo spazio.

Voglio sfatare subito alcuni falsi miti:

  • non si nasce scrittori
  • non si pubblica per caso il primo libro
  • non ci sono ascensori per il successo bisogna fare le scale
  • non ti puoi dare un titolo solo perché hai studiato, devi dimostrare di valere
  • non basta la pubblicità per vendere
  • i tuoi 3000 amici o fan sui social non sono acquirenti reali dei tuoi libri
  • non puoi convertire dai social al tuo e-commerce
  • se non sai scrivere correttamente in lingua italiana, il tuo libro lo scrive l’editor
  • se sai scrivere correttamente in italiano non vuol dire che sei uno scrittore
  • non basta partecipare a 10.000 corsi di scrittura per avere successo
  • nessuno farà il tuo lavoro, il tuo sacrificio, per scrivere un buon libro
  • troverai tanti stronzi invidiosi che cercheranno di buttarti giù
  • se non piace a te non piace a nessuno
  • sei tu che concedi all’editore di pubblicare il libro e non il contrario
  • non devi spendere un centesimo per pubblicare il tuo libro
  • il successo non è questione di “culo” o di “fortuna” ma è puro sudore e lacrime

Dopo questo exploit, vi racconto perché posso permettermi di regalare perle di saggezza, o meri consigli su come evitare gli errori che ho fatto io. Perché posso sostenere un corso di scrittura, e da dove nasce la mia competenza.

Ho letto più di 2600 libri, ho all’attivo 41 libri e oltre cento pubblicazioni scientifiche e non. Ho iniziato il mio percorso di scrittura nel 1997, 23 anni fa, e non ho ancora finito di imparare. I corsi gratuiti non hanno altri fini, hanno l’obiettivo di trasmettere esperienze, soluzioni e metodi di lavoro.

Ho conseguito due maturità, la prima come odontotecnico a Trieste, la seconda come Dirigente di comunità a brescia, ho studiato sociologia a Urbino, mi sono specializzato in percezione cognitiva, di fatto realizzando un settore che non esisteva e che oggi è molto gradito al marketing moderno chiamato: neuro-selling. Ho studiato informatica applicata alla Bocconi con due master e poi ho insegnato come professore di informatica applicata a Milano, Fidenza, Roma, Monza. Nella mia modesta carriera ho creato più di 1500 siti web che oggi sono ancora attivi.

Il mio primo computer è stato un Commodore64 nel 1983, da allora l’informatica è stata la mia vita.

Oggi sono al comando di tre aziende, una che si occupa di comunicazione avanzata, una che crea prodotti e servizi innovativi che non esistono ancora, la terza produce strumenti per migliorare la vita delle persone.

La mia vita privata è legata alla mia compagna Laura, ai nostri 4 figli, e ai tre nipotini. Ogni tanto ci dedichiamo al viaggio, alla scoperta, al capire chi siamo l’uno per l’altra.

Noi non siamo stagioni, siamo la memoria del presente e del futuro, racconteremo il nostro passato ai nostri figli, e non dobbiamo cancellare quello che succede, ma capirlo e spiegarlo. Con l’intento di realizzare un sogno per i nostri figli, un mondo del lavoro a misura d’uomo.”

  • Diario di un infortunio – 1998